CEI 016


La Norma CEI 0-16 ha introdotto regole generali per le protezioni di interfaccia tra utenti (anche autoproduttori) e distributori di energia. Nella Norma sono definite in dettaglio anche le caratteristiche e le regolazioni che devono essere previste.


L’Autorità dell’Energia Elettrica e Gas ha deliberato di riconoscere la Norma CEI 0-16 quale Regola Tecnica di Riferimento (RTC) 
per la connessione di utenti che immettono o prelevano dalle reti elettriche di distribuzione con tensione maggiore di 1 kV.




La Norma pone particolare attenzione a tre elementi dell’impianto:
  • Dispositivo Generale (DG)
  • Sistema di Protezione Generale (SPG)
  • Protezione Generale (PG)

Dispositivo Generale (DG)
Gli impianti d’utenza per la connessione devono risultare collegati alla rete attraverso uno o più dispositivi di sezionamento e interruzione.
Il Dispositivo Generale (DG) è un’apparecchiatura di manovra e sezionamento la cui apertura (comandata dal Sistema di 
Protezione Generale) assicura la separazione dell’intero impianto dell’utente dalla rete ed è tipicamente costituito da:
interruttore tripolare in esecuzione estraibile con sganciatore di apertura;
interruttore tripolare con sganciatore di apertura e sezionatore tripolare installato a monte dell’interruttore.

Sistema di Protezione Generale (SPG)
Sistema di protezione associato al Dispositivo Generale, composto da:
trasduttori di corrente (e, se previsti, trasduttori di tensione) con le relative connessioni al relé di protezione;
relé di Protezione Generale (PG) con relativa alimentazione;
circuiti di apertura dell’interruttore.

Protezione Generale (PG)
Relé di protezione con relativa alimentazione atto a provvedere alle protezioni di massima corrente trifase e corrente 
omopolare aventi le caratteristiche (soglie, curve e tempi di intervento) minime richieste dalla Norma.

Soluzioni ABB
ABB dispone di una gamma completa di apparecchiature adatte all’installazione in nuovi impianti e all’adeguamento di esistenti.
  • DG:   interruttori in vuoto tipo VD4 e in gas SF6 tipo HD4 o di altre serie opportunamente aggiornati.
  • SPG: REF601 e REF542plus collegati ai relativi sensori di corrente e tensione.
  • PG:   REF601 e REF542plus (entrambi nella versione specifica CEI 0-16).

Dispositivi di messa a terra funzionali alla connessione
Per la realizzazione delle connessioni e le successive manovre di esercizio e manutenzione, la Norma CEI 0-16 richiede che l’esecuzione della messa a terra e cortocircuito dell’impianto possa essere effettuata con due modalità:
  • applicando i dispositivi mobili;
  • utilizzando apparecchiature dedicate quali i sezionatori di terra.

I quadri ABB possono essere equipaggiati con contatti di messa a terra mobili oppure con sezionatori di messa a terra dedicati. Anche i quadri già in esercizio posso essere adeguati in modo appropriato per ottemperare ai requisiti di Norma.

Per approfondire gli argomenti:


Approfondimenti:

Ċ
Pietro Salvadori,
11 nov 2009, 07:46